A spasso con Galatea: il Masso di Terrinca e il Parco dell’ Arte rupestre di Arni.

Molti non sanno che le Alpi Apuane sono ricche di segni incisi sulla roccia riferiti al culto del sole, alla fertilità e al ciclo della vita. Frequente è il simbolo del pennato riferibile al culto del dio Silvano e probabilmente collegato ai riti di iniziazione svolti per sancire il passaggio verso l’età adulta.

p2_penn

Un’importante esempio di incisione rupestre versiliese è il Masso di Terrinca, una roccia di sei metri quadrati distante mezz’ora dal centro abitato. Situato nella zona del Pianaccio si trova nelle vicinanze di un vecchio sentiero che saliva dalla valle del Giardino verso il passo Fordazzani. Coperta da 30 centimetri di terriccio e vegetazione la roccia è stata scoperta nel 1998. Presenta antiche scene di caccia e alcune croci eseguite successivamente per cristianizzare il sito. Purtroppo poco si sa sulla datazione e sul significato di queste incisioni, ma molte sono le ipotesi.

Se volete saperne di più contattate Il Centro Studi delle Incisioni Rupestri Apuane di Terrinca che svolge un’attenta attività di valorizzazione del sito organizzando specifiche escursioni. (per informazioni contattate Giuseppe Rossi, Presidente del Circolo Arci Le Tanacce, tel. 338|6873849).

masso_1

massoterr_ico

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un’altra iniziativa molto interessante è quella promossa dal Professor Paolo Emilio Bagnoli dell’Università di Pisa che ha riprodotto le più importanti incisioni e pitture rupestri mondiali all’interno di una suggestiva cava in Arni. Il Parco Didattico dell’Arte Rupestre ha richiesto tanto impegno e lavoro e dà la possibilità al visitatore di conoscere i tratti comune dei diversi siti nonostante la distanza temporale e geografica. Per i bambini è stato pensato un percorso specifico e la possibilità di realizzare un tak bon, metodo per la riproduzione su carta delle incisioni. (Per visitare il parco è necessario contattare il Prof. Bagnoli 334 312 5023).

341341_181779541895035_4224879_o

417330_291421390930849_140194541_n

393263_388226901250297_1008325024_n

Alla prossima settimana!

             Galatea

Annunci

6 thoughts on “A spasso con Galatea: il Masso di Terrinca e il Parco dell’ Arte rupestre di Arni.

  1. Pingback: Le origini del paese più antico della Versilia: Terrinca | GalateaVersilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...