Sulle tracce di San Bernardino da Siena a Camaiore

Passeggiando per le viette di Camaiore è impossibile non notare le scritte JHS e YHS che decorano quasi tutti i portoni di ingresso delle abitazioni del centro storico. Vi siete mai domandati cosa rappresentino?

.

.

Queste combinazioni di lettere hanno un significato religioso, ma diverse sono le interpretazioni: per alcuni studiosi richiamano la parola Jesus e per altri Jesus Humanitatis Salvator (Gesù Salvatore dell’umanità) o Jesus Homo Salvator (Gesù Uomo Salvatore). Alcuni ritengono invece che le  lettere ricordino  la frase “In Hoc Signo (vinces)”, (“con questo segno vincerai”) che avrebbe guidato Costantino nella vittoria contro Massenzio.

.

.

.

.

Il cristogramma ha quindi origini antiche, ma la sua diffusione si deve a  San Bernardino da Siena (1380 – 1444), il santo accusato di eresia e poi prosciolto dall’accusa grazie alle parole del teologo Paolo da Venezia. Il simbolo era infatti presente su alcune tavolette di legno che decoravano gli altari durante le sue predicazioni.

.

.

Il trigramma può essere circondato da un sole con dodici raggi principali, da una croce o può essere accompagnato dal Santo Cuore di Gesù o da tre chiodi della croce. Successivamente, durante la controriforma, Ignazio da Loyola lo ha scelto come proprio sigillo e poi come emblema della Compagnia del Gesù.

.

.

.

.

Come mai Camaiore è così devota a San Bernardino? Pare che nel 1424 il santo abbia predicato nella cittadina toscana invitando la popolazione ad apporre il cristogramma sulle proprie case per tenere lontana la peste. Il culto dura tuttora: pensate infatti che la festa patronale di Camaiore,  istituita il 14 giugno del 1528, è dedicata al Santissimo Nome di Gesù e, ogni anno il primo giorno di giugno il trigramma viene decorato con ghirlande. Vi consiglio di visitare Camaiore durante questa bellissima tradizione!

Galatea

Annunci

2 thoughts on “Sulle tracce di San Bernardino da Siena a Camaiore

  1. Bè, La festa del Nome di Gesù si festeggia a Camaiore il 1° Giugno di ogni anno ed è in questo giorno che il simbolo collocato sopra le porte viene decorato con corone di fiori. I tappeti di segatura , invece, vengono realizzato in occasione del Corpus Domini che non ha data fissa ma varia in base alla Pasqua. Le due feste non vanno confuse.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...