Gli Ignudi e la pubblica moralità

Per le signore che alla metà dell’Ottocento prendono i bagni nelle vicinanze del ponte caricatore c’è un problema non da poco, almeno all’epoca: sono continuamente messe in imbarazzo dagli ignudi.

Chi sono questi ignudi? Semplicemente i lavoratori del marmo e i marinai che trafficano ogni giorno sul ponte, e che accaldati sono soliti spogliarsi e svolgere le loro mansioni mezzi nudi.

Tutto ciò con disappunto delle signore, o forse dei loro mariti.

All’epoca il buon costume era una cosa seria e all’inizio di ogni stagione estiva la Giunta invitava i bagnanti a comportamenti decenti: “La Giunta nell’intendimento di provvedere a che nell’esercizio delle bagnature che si fanno sulla nostra spiaggia, non vengano a risentire detrimento la moralità, la decenza e il pudore, incarica il sig. Sindaco di prendere in proposito quelle misure che stimi prudenziali, concertando il modo adatto a conseguire lo scopo anche alla autorità di pubblica sicurezza qualora lo creda del caso”.

La separazione tra uomini e donne va assolutamente rispettata, pena l’intervento della pubblica autorità.

Addirittura gli abitanti del Forte nel 1875 si rivolgono al Sindaco con una petizione “I sottoscritti rispettosamente espongono alla signoria v.iima che nella corrente stagione delle bagnature si è introdotto l’abuso al Forte dei Marmi di permettere che gli uomini si bagnino nel luogo stesso in avanti destinato esclusivamente alle donne. Che questo fatto offensivo dei buoni costumi fa si che molti padri inibiscono alle loro famiglie di approfittare delle bagnature stesse”. Come firmatari abbiamo Angiolo Fontana, Giovanni Nardini, Lorenzo Nardini, Angiolo Fontana di Battista, Felice Aliboni, Angiolo Barberi, Giovanni Tarabella, Ferdinando Barberi, Dalmazio Nardini, Cesare Tonini, per Antonio Maggi Egidio figlio, per Giovanni Paolicchi illetterato Ruben Maggi, Pietro Tonini, Antonio Fontana, Francesco Castellacci, Jacopo Balduini, Luigi Franceschi, Cesare Zarri.

Clementina Polacci, concessionaria di una pubblica baracca, nel 1877 desta scandalo per aver permesso a diversi uomini di bagnarsi dalla parte delle donne.

Bisognerà attendere la fine della Prima Guerra Mondiale per vedere uomini e donne insieme sulla spiaggia.

 

ESTRATTO DA: Torre di Venere. Vita, morte e miracoli al Forte dei Marmi

torre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...