Napoleone a Seravezza

Molti gli artisti, nobili e intellettuali che nell’Ottocento hanno amato Seravezza e i suoi dintorni, tra questi spiccano i membri della famiglia Bonaparte che nel nostro territorio hanno trascorso lunghi e piacevoli periodi. Nel 1828 il ventiquattrenne Napoleone Luigi Bonaparte, nipote del grande Napoleone, si innamorava della cittadina: aria buona, passeggiate, belle donne e soprattutto…infinite possibilità lavorative, vista la ricchezza di materie prime del luogo.

Napoléon_Louis_Bonaparte_(1804-1831)

Non che avesse bisogno di lavorare…tuttavia questo giovanotto ambizioso decide lanciarsi nella creazione di una cartiera. Questa, che inizialmente doveva sorgere in zona Riomagno, viene impiantata in località La Fucina in locali acquistati dalla famiglia Marchi e attigui alla segheria di Borrini e Henraux. Già dal febbraio 1830 la cartiera produce ottima carta. Per seguire meglio gli affari, decide di costruire una casa a Seravezza. Sceglie come location la Rocca di Corvaia, per lo splendido panorama che offre, dopo aver comprato i terreni da un certo Bernardo Marchesini.

I lavori per l’abitazione procedono, la produzione della cartiera va a gonfie vele…ma all’improvviso Luigi Napoleone decide di disfarsi della cartiera e della casa; in una lettera all’amico Marco Borrini afferma che è costretto a farlo a causa di circostanze imperiose. Queste circostanze imperiose hanno a che fare con la causa italiana: il buon Napoleone è giovane, ha amici patrioti e si è appassionato al tricolore a tal punto da volere “immolare” la sua cartiera per finanziare i patrioti dissidenti.

Morirà nel 1831, a causa della Rosolia, a Forlì dove aveva partecipato ai moti per l’indipendenza italiana.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...