Il Principe di Piemonte di Viareggio

Per la città di Viareggio memorabili furono i primi anni del Novecento: oltre a essere una nota meta balneare, la lottizzazione dei terreni e alcune concessioni edilizie predisposte dall’Amministrazione Comunale favorirono ulteriormente lo sviluppo della cittadina.

Molti hotel prestigiosi vennero costruiti, basti pensare all’attuale Principe di Piemonte edificato nel 1921 per volontà dell’ingegnere Giuseppe de Micheli. Il nobile fiorentino, proprietario di un’industria termoidraulica e di un’azienda agricola in Libia, ottenne il terreno comunale a un prezzo inferiore del previsto “per agevolare l’imprenditore il quale aveva impiegato… oltre quattrocento operai in gran parte locali, dispensando così l’Amministrazione dal pagare il sussidio di disoccupazione invernale” (Pucci, Borella, Principe di Piemonte, Idea Books, 2004).

L’edificio, chiamato inizialmente Select Palace Hotel, venne costruito in meno di trecento giorni sotto la guida dell’ingegnere Goffredo Fantini e venne inaugurato nel 1922 come ricorda un articolo della Nazione: “Select Palace Hotel. Inaugurazione 1 luglio 1922. Albergo di primissimo ordine (200 ambienti). Massimo confort. Camere sul mare e sulla pineta fornite di acqua corrente calda e fredda, w.c., bagno, telefono interurbano, ottima cucin, vini finissimi, grandiosa terrazza (mq. 1400) per the e feste da ballo all’aperto (25 m. di altezza) con superbo panorama delle Alpi Apuane. Saloni da ballo. Musica e concerti, tennis, biliardi, garage, ascensore, autobus”.

Nel 1925 la struttura venne ampliata e alzata di due piani dal fiorentino Ugo Giovannozzi. L’uomo progetto anche l’insegna dell’hotel presente nella parte angolare dell’edificio.

Lo stabilimento balneare presente davanti al Select Palace Hotel venne costruito nel 1938 dall’architetto fiorentino Aldo Calstelfranco: cinema, teatro, bar, ristorante, piscina e centocinquanta cabine in cemento armato per dovevano soddisfare le esigenze degli ospiti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...